Home
L’Arte trova una nuova casa 

INAUGURAZIONE 19 DICEMBRE 2015

 
Home

La storia della struttura

Leggi la singolare storia dell’edificio che ospita la struttura museale dalla primavera del 1605 fino ai giorni di oggi. 

Scopri gallery

Home

Le antiche civiltà del territorio

Sala A
Il percorso della sala segue un criterio cronologico al quale si intreccia trasversalmente l’aspetto tematico. Particolare rilievo è riconosciuto alla tematica votiva restituita dai contesti di scavo e a quella civile che determinava le regole e le consuetudini di vita.

Scopri

Le Madonne D’Abruzzo

Sala B
Tra la fine del XII e la prima metИ del XIV secolo, la produzione di statue lignee e di tavole dipinte di soggetto mariano conobbe in Abruzzo una stagione particolarmente fertile, con esiti felicissimi, difficile da paragonarsi per l’intensità religiosa e la finezza artistica ad altre coeve.

 
 

Dal tardo gotico al primo rinascimento

Sala C
La stagione del tardo gotico in Abruzzo ha prodotto frutti di notevole interessanti. Cicli di affreschi in tutta la regione e alcune perle come il ben noto Trittico di Beffi e le grandi opere di oreficeria, inseriscono il panorama artistico abruzzese di diritto nello scenario internazionale.

Scopri
Home
Home

Il Messaggio di San Francesco in Abruzzo

Sala D
Secondo alcune fonti proprio otto secoli fa, tra il dicembre 1215 e la primavera 1216, San Francesco, di ritorno da Roma dove aveva partecipato al IV Concilio lateranense, ha attraversato l’Abruzzo per la prima volta.

Il Cinquecento

Sala E
Nel primo Cinquecento la scena artistica aquilana è dominata da due personalità di grande interesse: Saturnino Gatti e Francesco da Montereale. Le loro botteghe, attive già da qualche lustro in città, sono vere e proprie fucine dove si lavorano materiali eterogenei.

Scopri
Home

Tra Naturalismo e Barocco

Sala F
Nel corso del Seicento non sono mancate negli Abruzzi committenze di prestigiose opere d’arte, aggiornate a un linguaggio moderno, sia da parte della nobiltà sia da parte degli ordini religiosi emergenti.

 
 
 

Contatti

Museo

Tel. 0862 28420
Tel. 335.5964661
munda.didattica@beniculturali.it

Direttore Mauro Congeduti
Tel. 335.5964658

Chiama Ora 

Home